Intervento della magistratura

E’ legittimo l’intervento della magistratura per dare seguito a terapie e trattamenti sanitari contrari alla volontà dei pazienti?

Si confrontino i seguenti riferimenti dottrinali:

P. Barile, Diritti dell’uomo e libertà fondamentali, Il Mulino, Bologna 1984, pp. 387-9; M. Barni, “Il buon uso del sangue e i Testimoni di Geova”, in Decidere in Medicina, giugno 2002, pp. 27-33; B. Caravita, “La disciplina costituzionale della salute”, in Diritto e società, 1984, pp. 21-60; S. Chiarioni, L. Terlizzi, R. Gramolini, D. Pastorelli, G. Girelli, A. Flores, “I Testimoni di Geova e la terapia trasfusionale: aspetti giuridici e riflessi medico legali”, in La trasfusione del sangue, maggio-giugno 1996, p. 389; V. Crisafulli, “In tema di emotrasfusioni obbligatorie”, in Diritto e società, 1982, pp. 564-5; R. D’Alessio, “I limiti costituzionali dei trattamenti ‘sanitari’”, in Diritto e società, 1981, n. 3, pp. 550-7; F. Mantovani, “Delitti contro la persona”, in Diritto penale, parte speciale, vol. I, Cedam, Padova, 1995, pp. 103-8; F. Mantovani, “Il problema della disponibilità del corpo umano”, in AA. VV., Vivere: diritto o dovere?, a cura di L. Stortoni, L’Editore, Trento, 1992, pp. 62-6; L. Mezzetti, A. Zama, “Trattamenti sanitari obbligatori”, in Digesto delle discipline pubblicistiche, Utet, Torino, 1999, p. 338; F. Modugno, “Trattamenti sanitari ‘non obbligatori’ e Costituzione”, in Diritto e società, 1982, pp. 315-21; F. Modugno, R. D’Alessio, “Tutela costituzionale dei trattamenti sanitari e obiezione di coscienza”, in Parlamento, marzo-aprile, 1986, pp. 24-5; F. Modugno, R. D’Alessio, “Tutela dei trattamenti sanitari e obiezione di coscienza”, in AA.VV., Le regole del giuoco nella Costituzione, a cura di E. Cuccodoro, Noccioli Editore, Firenze, 1987, pp. 233-7; C. Montanaro, “Considerazioni in tema di trattamenti sanitari obbligatori (a proposito delle ordinanze sindacali impositive di trattamenti sanitari ‘non obbligatori’)”, in Giurisprudenza costituzionale, 1983, I, pp. 1168-72; L. Monticelli, “Eutanasia, diritto penale e principio di legalità”, in L’Indice Penale, maggio-agosto 1998, p. 508; A. Princigalli, La responsabilità del medico, Jovene, Napoli, 1983, p. 202; R. Riz, M. Barni, “Libertà individuale e tutela della salute”, in Rivista italiana di medicina legale, ottobre-dicembre, 1983, p. 863; R. Romboli, “Commento all’art. 5”, in Commentario del codice civile Scialoja-Branca, a cura di F. Galgano, Zanichelli-Società Editrice del Foro italiano, Bologna-Roma, 1988, p. 353; M. E. Salvaterra, “Esiste un diritto di morire? Riconoscimenti, implicazioni e limiti del diritto di non curarsi nell’ordinamento giuridico italiano”, in Bioetica, dicembre 2002, pp. 730-49; A. Santosuosso, I tuoi diritti, Hoepli, Milano, 1991, p. 358; D. Vincenzi Amato, “Tutela della salute e libertà individuale”, in Giurisprudenza costituzionale, 1982, I, p. 2479; M. Barni, “Sopraffazione e morte di un uomo per violenza terapeutica”, in Bioetica, 2000, n. 3, pp. 461-2; M. C. Venuti, Gli atti di disposizione del corpo, Giuffrè, Milano, 2002, p. 213; F. Viglione, “Il rifiuto alle trasfusioni di sangue fondato su motivi religiosi”, in La nuova giurisprudenza civile commentata, 2002, I, pp. 663-71; A. Vallini, “Rifiuto di cure ‘salvavita’ e responsabilità del medico: suggestioni e conferme dalla più recente giurisprudenza”, Diritto penale e processo, n. 1, 2008, p. 71.

Si veda anche:

– Sentenza del T.A.R. del Lazio in data 8 luglio 1985, in Il diritto di famiglia e delle persone, 1985, pp. 1016-7;

– Corte Suprema di Cassazione, Sez. III Civ., 22 maggio – 15 settembre 2008, n. 23676 (caso M. Grassato).

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *