Legge Balduzzi

Responsabilità sanitaria e legge c.d. Balduzzi

La c.d. legge Balduzzi  regola la responsabilita’ professionale di chi esercita professioni sanitarie, con la previsione dell’esonero del sanitario per colpa lieve nel caso in cui abbia seguito le linee guida, persegue l’obiettivo di depenalizzare e tentare di tranquillizzare i sanitari nell’esercizio della loro attività, tentando di contenere il fenomeno della cosiddetta ”medicina difensiva” che , sovente, cagiona danni al paziente da omissione di attività doverosa del sanitario o determina la prescrizione di esami diagnostici inappropriati al solo scopo di evitare responsabilita’ civili e ha origine dall’intensificarsi del contenzioso in tema di malpratica medica.

Leggi il resto dell’articolo su Altalex

(Fonte: Altalex)

 

Tribunale Cremona, sez. I civile, sentenza 19.09.2013: un caso di prima applicazione del Decreto Balduzzi

In caso di dolo o colpa grave, l’assenza di responsabilità penale del professionista sanitario non esclude la responsabilità civile e il risarcimento del danno. Dopo il decreto Balduzzi, la responsabilità civile gravante sull’esercente la professione sanitaria continua ad essere quella contrattuale da contatto sociale, già consolidatasi in giurisprudenza, e legata alle operazioni di routine, al mancato raggiungimento del risultato e, infine, alla verifica della sussistenza del dolo o della colpa grave. Tale è stata l’interpretazione del Tribunale di Cremona, Sezione I Civile, contenuta nella sentenza 19 settembre 2013.

Leggi il resto dell’articolo pubblicato su Altalex

(Fonte: Altalex)

Legge Balduzzi: alcuni articoli di approfondimento

Riportiamo il link a tre interessanti articoli, presi dal sito del Lider-Lab (Laboratorio Interdisciplinare Diritti e Regole – Scuola Sant’Anna di Pisa.) e riguardanti la Legge Balduzzi.

Il danno da colpa medica dopo la Legge Balduzzi

Dopo la c.d. legge Balduzzi la responsabilità sanitaria ha ancora natura contrattuale

Sollevata la prima questione di legittimità costituzionale della legge Balduzzi

(Fonte: LiderLab)