libertà religiosa

Burwell v. Hobby Lobby, US Supreme Court, 30 giugno 2014: libertà religiosa e contraccezione

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito che le previsioni del PPACA che impongono ai datori di lavoro di includere anche l’aborto e la contraccezione nell’assicurazione sanitaria dei proprio dipendenti, anche in caso di obiezione di coscienza per motivi religiosi degli imprenditori, violano le norme sulla libertà religiosa, in particolare il Religious Freedom Restoration Act.

Leggi il resto dell’articolo su Biodiritto

(Fonte: Biodiritto.org)