Quebec

Progetto di legge per le cure di fine vita in Québec

In allegato il testo del progetto di legge del Québec sulle cure di fine vita presentata a giugno all’Assemblea Nazionale e il testo degli interventi consultivi esposti in commissione parlamentareLa proposta pone requisiti specifici per alcune cure di fine vita come la sedazione palliativa e l’aiuto medico a morire. Prima della somministrazione di una sedazione palliativa, il consenso alla quale deve essere documentato per iscritto, la persona deve essere informato del carattere terminale e irreversibile della somministrazione e della prevedibile durata della sedazione. L’assistenza medica al suicidio è ammessa solo nel caso di maggiorenni affetti da una malattia grave e incurabile, in fase di declino avanzato e irreversibile, affetto da insopportabili sofferenze fisiche e psichiche. La richiesta avviene mediante un formulario standard redatto dal Ministero, datato e sottoscritto dal richiedente o, in caso di incapacità fisica, da un terzo.

Prima di intervenire il medico deve assicurarsi del carattere libero e consolidato della richiesta e verifica la sussistenza di una volontà attuale e reiterata. Il medico deve inoltre ottenere il parere di un secondo professionista che confermi le condizioni del paziente.

Il disegno di legge istituisce inoltre una Commissione sulle cure di fine vita di nomina governativa con il compito di risolvere tutte le questioni relative alle cure di fine vita e vi vigilare sull’applicazione e l’esecuzione della legge.

Omicidio del consenziente e suicidio assistito sono considerati reati a livello federale in Canada e la legittimità di tali previsioni è stata confermata da una recente pronuncia.

(Fonte: http://www.biodiritto.org/)